• Grammatica italiana
    0%
  • 1 Gli articoli italiani [0/8]
  • 2 I nomi (o sostantivi) in italiano [0/20]
  • Esercizi sui nomi in italiano: nomi irregolari al plurale , nomi invariabili e nomi difettivi (Punteggio -/-)Gratuito
  • Esercizio sui nomi: rispondi correttamente! (Punteggio -/-)Gratuito
  • 2.1 I nomi propri e i nomi comuni [0/2]
  • 2.2 I nomi numerabili e i nomi non numerabili [0/2]
  • 2.3 I nomi individuali e i nomi collettivi [0/2]
  • 2.4 I nomi concreti e i nomi astratti [0/2]
  • 2.5 Il genere dei nomi [0/2]
  • 2.6 Il singolare e il plurale dei nomi [0/2]
  • 2.7 Le parole alterate [0/2]
  • 2.8 I nomi primitivi e derivati [0/2]
  • 2.9 Le parole composte [0/2]
  • 3 Gli aggettivi in italiano [0/13]
  • 4 I gradi dell'aggettivo [0/6]
  • 5 I pronomi in italiano [0/6]
  • 6 Le preposizioni italiane [0/13]
  • 7 Gli avverbi italiani [0/15]
  • 7.1 Avverbi di modo [0/3]
  • 7.2 Avverbi di tempo [0/2]
  • 7.3 Avverbi di frequenza [0/1]
  • 7.4 Avverbi di luogo [0/3]
  • 7.5 Avverbi di giudizio [0/1]
  • 7.6 Avverbi di quantità [0/2]
  • 7.7 Avverbi interrogativi [0/2]
  • 7.8 Locuzioni avverbiali [0/1]
  • 8 Modi e tempi verbali in italiano [0/44]
  • Esercizi sui modi verbali: sai riconoscerli? (Punteggio -/-)Gratuito
  • 8.1 Indicativo [0/21]
  • 8.1.1 Presente indicativo italiano [0/3]
  • 8.1.2 Passato prossimo italiano [0/3]
  • 8.1.3 Indicativo imperfetto italiano [0/3]
  • 8.1.4 Trapassato prossimo italiano [0/2]
  • 8.1.5 Passato remoto italiano [0/3]
  • 8.1.6 Trapassato remoto italiano [0/1]
  • 8.1.7 Futuro semplice italiano [0/3]
  • 8.1.8 Futuro anteriore italiano [0/3]
  • 8.2 Congiuntivo [0/8]
  • 8.3 Condizionale [0/4]
  • 8.4 Imperativo [0/3]
  • 8.5 Infinito [0/2]
  • 8.6 Participio [0/4]
  • 8.7 Gerundio [0/1]
  • 9 I verbi italiani [0/14]
  • 10 Le frasi in italiano [0/13]
  • 11 Periodo ipotetico [0/9]
  • 12 Discorso diretto e indiretto [0/3]
  • 13 La forma passiva [0/2]
  • 14 Forma impersonale [0/2]
  • 15 Le congiunzioni [0/2]
  • Frase infinitiva

    Esercizi

    0%
    1. Esercizio sulle frasi infinitive Punteggio -/-
    2. Esercizio sulle frasi infinitive: trascina le parole Punteggio -/-

    In questa lezione approfondiremo le frasi infinitive nella lingua italiana.

    Cosa sono le frasi infinitive?

    Le frasi infinitive sono frasi nelle quali il predicato è formato da un verbo all'infinito.

    Esse possono essere sia principali che subordinate, di diversi tipi.

    Uso dell'infinito in proposizioni indipendenti

    Vediamo in che situazioni sono presenti le frasi infinitive.

    Uso Esempio
    Al posto dell’imperativo per esprimere un comando.
    • Non fumare.

    • Tagliare le verdure a tocchetti fini.

    In frasi interrogative o esclamative per esprimere un dubbio.
    • Andare al mare? Perché no.

    • Che fare?

    Nelle narrazioni, precedute dall’avverbio ecco.
    • Ed ecco la neve scendere e coprire le strade.

    • Eccolo a raccontare per la sesta volta il suo viaggio.

    Studia questa lezione assieme a un insegnante

    Studiare per conto tuo può risultare inefficiente: nessuno ti sta guidando e non ricevi alcun feedback. Pertanto, chiedi aiuto a uno dei nostri insegnanti!

    Ottieni una lezione di prova gratuita!
    Mostra insegnanti

    Uso dell'infinito in proposizioni subordinate

    Molte frasi subordinate, nella forma implicita, hanno il verbo all’infinito, presente o passato.

    • L’infinito presente solitamente indica una relazione di contemporaneità o di posteriorità con il verbo della principale.
    • L’infinito passato invece indica una relazione di anteriorità.

    Vediamo insieme con la tabella di seguito i tipi di subordinate con il verbo all’infinito presente o passato:

      Subordinate Esempi
     1  Oggettive Crede di avere grandi doti.
     2 Soggettive Mi pareva di essere stato scortese.
     3 Dichiarative Il primo punto del discorso: dare spazio ai giovani.
     4 Interrogative indirette Non ho idea di cosa fare con il mio tempo libero.
     5 Causali Ha deciso di tornare a casa dopo aver preso una botta.
     6 Finali Laura deve studiare per vincere il primo premio.
     7 Consecutive Alla vista di una cimice, Anna si prese un tale spavento da rimanere ammutolita.
     8 Temporali Fai una pausa, prima di andare a lavoro.
     9 Avversative Invece di aiutare, se ne sta' al telefono.
     10 Comparative Preferisco ballare che andare al cinema.
     11 Modali Con il parlare dello stesso argomento si perde l'interesse.
     12  Esclusive Marco è partito senza aver finito il suo compito.
     13 Eccettuative Sara era pronta a fare tutto, tranne che a rispondere ai clienti.
     14 Limitative Quanto a essere sempre in ritardo, non lo batte nessuno.
     15 Relative Laura ha chiamato qualcuno a cui dare gli sci che non usa.
     16 Ipotetiche Ad ascoltare lui, finisco sempre nei pasticci.
     17 Concessive Per essere una persona straniera parla molto bene la lingua locale.


    L’infinito complemento oggetto del verbo

    Esaminiamo ora i casi in cui l'infinito assume la funzione di oggetto diretto del verbo.

    Verbi che reggono l’infinito come unico complemento

    Nel caso in cui l’infinito risulti l’unico complemento del verbo reggente possono distinguersi tre categorie. A determinarle sarà l'elemento introduttore:

    Introduttore dell'infinito Esempio
    Preposizione di
    • E alla fine decisero di andarsene.
    • Cerco di camminare curvo reggendomi a un bastone.
    Preposizione a
    • I soldati di preparano a ritornare alla base.
    • Decisi di rimanere ad aspettarli.
    Mancanza dell'introduttore preposizionale.
    • Sara non ha neanche osato rimproverare Luca.

    • Non le rimaneva altro che leggere le sue poesie in ricordo.

    Verbi che reggono due complementi

    Nelle costruzioni in cui il verbo regge l’infinito e un altro complemento, l’infinito può essere introdotto dalle preposizioni a o di, a seconda della sua funzione sintattica, e, inoltre, può rimandare o al soggetto o all’altro complemento del verbo reggente.

    Vediamo nella seguente tabella i sei tipi principali di costruzioni:

      Costruzioni Descrizione
     1  Il verbo regge un oggetto diretto + di + infinito

    Rinvia al soggetto del verbo reggente:

    Convincere, informare, minacciare, persuadere.

    2 Il verbo regge un oggetto indiretto + di + infinito

    Rinvia al soggetto del verbo reggente:

    Accennare, annunciare, promettere, raccontare, riferire.

    3 Il verbo regge un oggetto diretto + a + infinito

    Riferisce all’oggetto diretto:

    Aiutare, autorizzare, convincere, incitare, incoraggiare, indurre, invitare, ispirare, istigare, obbligare, persuadere.

    4  Il verbo regge un oggetto diretto + di + infinito

    Rinvia all’oggetto diretto:

    Pregare, consigliare, implorare, supplicare.

    5 Il verbo regge un oggetto indiretto + a + infinito

    Rinvia all’oggetto indiretto del verbo reggente:

    I verbi che appartengono a questo tipo sono pochi. Semplifichiamo con il verbo insegnare.

    6 Il verbo regge un oggetto indiretto + di + infinito

    Rimanda all’oggetto indiretto:

    Chiedere, dire, impedire, imporre, ordinare, permettere, proibire, proporre, vietare.