• Grammatica italiana
    0%
  • 1 Gli articoli italiani [0/8]
  • 2 I nomi (o sostantivi) in italiano [0/20]
  • Esercizi sui nomi in italiano: nomi irregolari al plurale , nomi invariabili e nomi difettivi (Punteggio -/-)Gratuito
  • Esercizio sui nomi: rispondi correttamente! (Punteggio -/-)Gratuito
  • 2.1 I nomi propri e i nomi comuni [0/2]
  • 2.2 I nomi numerabili e i nomi non numerabili [0/2]
  • 2.3 I nomi individuali e i nomi collettivi [0/2]
  • 2.4 I nomi concreti e i nomi astratti [0/2]
  • 2.5 Il genere dei nomi [0/2]
  • 2.6 Il singolare e il plurale dei nomi [0/2]
  • 2.7 Le parole alterate [0/2]
  • 2.8 I nomi primitivi e derivati [0/2]
  • 2.9 Le parole composte [0/2]
  • 3 Gli aggettivi in italiano [0/13]
  • 4 I gradi dell'aggettivo [0/6]
  • 5 I pronomi in italiano [0/6]
  • 6 Le preposizioni italiane [0/13]
  • 7 Gli avverbi italiani [0/15]
  • 7.1 Avverbi di modo [0/3]
  • 7.2 Avverbi di tempo [0/2]
  • 7.3 Avverbi di frequenza [0/1]
  • 7.4 Avverbi di luogo [0/3]
  • 7.5 Avverbi di giudizio [0/1]
  • 7.6 Avverbi di quantità [0/2]
  • 7.7 Avverbi interrogativi [0/2]
  • 7.8 Locuzioni avverbiali [0/1]
  • 8 Modi e tempi verbali in italiano [0/44]
  • Esercizi sui modi verbali: sai riconoscerli? (Punteggio -/-)Gratuito
  • 8.1 Indicativo [0/21]
  • 8.1.1 Presente indicativo italiano [0/3]
  • 8.1.2 Passato prossimo italiano [0/3]
  • 8.1.3 Indicativo imperfetto italiano [0/3]
  • 8.1.4 Trapassato prossimo italiano [0/2]
  • 8.1.5 Passato remoto italiano [0/3]
  • 8.1.6 Trapassato remoto italiano [0/1]
  • 8.1.7 Futuro semplice italiano [0/3]
  • 8.1.8 Futuro anteriore italiano [0/3]
  • 8.2 Congiuntivo [0/8]
  • 8.3 Condizionale [0/4]
  • 8.4 Imperativo [0/3]
  • 8.5 Infinito [0/2]
  • 8.6 Participio [0/4]
  • 8.7 Gerundio [0/1]
  • 9 I verbi italiani [0/14]
  • 10 Le frasi in italiano [0/13]
  • 11 Periodo ipotetico [0/9]
  • 12 Discorso diretto e indiretto [0/3]
  • 13 La forma passiva [0/2]
  • 14 Forma impersonale [0/2]
  • 15 Le congiunzioni [0/2]
  • In questa lezione parleremo di uno dei tempi verbali del modo indicativo, il passato remoto. Col tempo, il suo utilizzo in varie parti dell'Italia è andato scemando (nell'Italia settentrionale e in Sardegna il suo uso è quasi completamente sostituito col passato prossimo), ciò nonostante rimane un tempo importante e, purtroppo, pieno di verbi irregolari. Vediamo assieme come coniugarlo e quando usarlo.

    Come formare il passato remoto

    I verbi al passato remoto in italiano si formano aggiungendo alla radice del verbo le desinenze corrispettive alle varie coniugazioni:

      Cant-are Batt-ere Part-ire
    Io Cant-ai Batt-ei Part-ii
    Tu Cant-asti Batt-esti Part-isti
    Lui/lei Cant-ò Batt-é Part-ì
    Noi Cant-ammo Batt-emmo Part-immo
    Voi Cant-aste Batt-este Part-iste
    Loro Cant-arono Batt-erono Part-irono

    Verbi irregolari in italiano al passato remoto

    Solitamente i verbi alla prima e alla terza coniugazione sono regolari. Discorso diverso per i verbi alla seconda coniugazione, che sono per la maggior parte irregolari o presentano una coniugazione alternativa possibile rispetto a quella regolare, comunque valida. Di solito, i verbi irregolari mantengono la forma regolare alla seconda persona singolare e plurale e alla prima persona plurale, mentre le altre sono irregolari. Vediamo qualche esempio:

    • Come già accennato, alcuni verbi mantengono sia la forma regolare sia una forma alternativa. È il caso di verbi come riceverebattere, vendere, dove prima persona singolare e terza persona plurale e singolare posso essere espresse in due forme diverse (ricevei/ricevetti, ricevesti, ricevé/ricevette, ricevemmo, riceveste, riceverono/ricevetterobattei/battetti e così via)
    • I verbi ausiliari essere e avere sono irregolari
    • Tra i verbi che finiscono con la desinenza -si alla prima persona singolare del passato remoto possiamo distinguere alcune macro categorie:
    1. Verbi il cui infinito termina in -gliere (come togliere: tolsitogliestitolsetogliemmo, togliestetolsero)
    2. Verbi il cui infinito termina in -ndere (come accendere: accesiaccendestiacceseaccendemmo, accendesteaccesero)
    3. Verbi il cui infinito termina in -gere (come spargere: sparsispargestisparsespargemmo, spargestesparseroo -ggere (come friggere: frissifriggestifrisse, friggemmo, friggeste, frissero)
    • Molte forme irregolari contengono un raddoppiamento della consonante finale presente nella radice: bere (bevvi, bevesti, bevve..) tenere (tenni,tenesti,tenne..e così pure altri verbi molto usati come cadere, nascere, sapere, volere, e rompere 
    • Oltre queste macro categorie esistono però vari casi specifici, come quello del verbo perdere (che alla prima persona singolare accetta tre diverse forme: persi, perdetti, perdei) che purtroppo non seguono alcuno schema ricorrente; un altro esempio è rappresentato dal verbo parere: parvi, paresti, parve, paremmo, pareste, parvero )

    Studia questa lezione assieme a un insegnante

    Studiare per conto tuo può risultare inefficiente: nessuno ti sta guidando e non ricevi alcun feedback. Pertanto, chiedi aiuto a uno dei nostri insegnanti!

    Ottieni una lezione di prova gratuita!
    Mostra insegnanti

    Quando utilizzare il passato remoto

    Il passato remoto viene utilizzato per esprimere:

    • azioni concluse avvenute in un passato lontano. Si differenzia per questo dal passato prossimo, con cui si esprimono azioni avvenute in un passato recente o che hanno ancora influenza sul presente.

    Spesso possono presentarsi occasioni in cui è legittimo l'utilizzo di entrambi i tempi. In questi casi l'unica differenza è data dalle intenzioni del soggetto che esprime l'azione, e dunque se esso avverte l'azione come lontana (e allora userà il passato remoto) o come ancora influente sul presente (e allora userà il passato prossimo). 

    Per maggiori chiarimenti vedi anche il paragrafo riservato all'utilizzo del passato prossimo nell'apposita pagina.

    Esempi di verbi al passato remoto in italiano

    Vediamo ora qualche esempio per chiarire l'utilizzo del passato remoto:

    • L'anno scorso andai in vacanza in Sardegna
    • Due mesi fa incontrai un anziano molto simpatico a Roma
    • Lo scorso febbraio ebbero l'onore di conoscere un attore famoso
    • Durante le vacanze natalizie dello scorso anno fummo ospiti a casa di mio zio
    • Ricordo che a un certo punto, quasi dieci anni fa, parve chiaro a tutti che il mondo era cambiato
    • A un certo punto tolse la mano dalla tasca e rivelò una busta al suo interno
    • Le temperature erano veramente basse quel periodo, quindi accesero un fuoco per la notte
    • Il primo regalo che ricevei/ricevetti per il mio decimo compleanno fu una bicicletta
    Espressioni che si usano con il pasato remoto
    1/2/3/ecc. anni fa
    1/2/3/ecc.mesi fa
    Lo scorso anno/mese
    Quando ero piccolo
    Molto tempo fa

    Ora è il momento di provare qualche esercizio, allenati subito cliccando sugli esercizi in basso!