• Grammatica italiana
    0%
  • 1 Gli articoli italiani [0/8]
  • 2 I nomi (o sostantivi) in italiano [0/20]
  • Esercizi sui nomi in italiano: nomi irregolari al plurale , nomi invariabili e nomi difettivi (Punteggio -/-)
  • Esercizio sui nomi: rispondi correttamente! (Punteggio -/-)
  • 2.1 I nomi propri e i nomi comuni [0/2]
  • 2.2 I nomi numerabili e i nomi non numerabili [0/2]
  • 2.3 I nomi individuali e i nomi collettivi [0/2]
  • 2.4 I nomi concreti e i nomi astratti [0/2]
  • 2.5 Il genere dei nomi [0/2]
  • 2.6 Il singolare e il plurale dei nomi [0/2]
  • 2.7 Le parole alterate [0/2]
  • 2.8 I nomi primitivi e derivati [0/2]
  • 2.9 Le parole composte [0/2]
  • 3 Gli aggettivi in italiano [0/13]
  • 4 I gradi dell'aggettivo [0/6]
  • 5 I pronomi in italiano [0/6]
  • 6 Le preposizioni italiane [0/13]
  • 7 Gli avverbi italiani [0/15]
  • 7.1 Avverbi di modo [0/3]
  • 7.2 Avverbi di tempo [0/2]
  • 7.3 Avverbi di frequenza [0/1]
  • 7.4 Avverbi di luogo [0/3]
  • 7.5 Avverbi di giudizio [0/1]
  • 7.6 Avverbi di quantità [0/2]
  • 7.7 Avverbi interrogativi [0/2]
  • 7.8 Locuzioni avverbiali [0/1]
  • 8 Modi e tempi verbali in italiano [0/44]
  • Esercizi sui modi verbali: sai riconoscerli? (Punteggio -/-)
  • 8.1 Indicativo [0/21]
  • 8.1.1 Presente indicativo italiano [0/3]
  • 8.1.2 Passato prossimo italiano [0/3]
  • 8.1.3 Indicativo imperfetto italiano [0/3]
  • 8.1.4 Trapassato prossimo italiano [0/2]
  • 8.1.5 Passato remoto italiano [0/3]
  • 8.1.6 Trapassato remoto italiano [0/1]
  • 8.1.7 Futuro semplice italiano [0/3]
  • 8.1.8 Futuro anteriore italiano [0/3]
  • 8.2 Congiuntivo [0/8]
  • 8.3 Condizionale [0/4]
  • 8.4 Imperativo [0/3]
  • 8.5 Infinito [0/2]
  • 8.6 Participio [0/4]
  • 8.7 Gerundio [0/1]
  • 9 I verbi italiani [0/14]
  • 10 Le frasi in italiano [0/13]
  • 11 Periodo ipotetico [0/9]
  • 12 Discorso diretto e indiretto [0/3]
  • 13 La forma passiva [0/2]
  • 14 Forma impersonale [0/2]
  • 15 Le congiunzioni [0/2]
  • Imperativo

    In questa lezione parleremo del modo verbale italiano che presenta il minor numero di forme e tempi: l'imperativo. Esso, infatti, si compone di un solo tempo e di due sole persone, ma è bene prestare comunque attenzione ad alcune regole generali che stiamo per spiegare.

    Come si forma l'imperativo

    Come già accennato, l'imperativo è un modo finito composto solo da un tempo (il presente) e da due persone (2° singolare - tu, e 2° plurale - voi):

      Parl-are Scriv-ere Dorm-ire
    Tu Parl-a Scriv-i Dorm-i
    Voi Parl-ate Scriv-ete Dorm-ite

    Notiamo che le desinenze regolari sono le stesse del presente indicativo, tranne che per la prima coniugazione, dove la desinenza -i viene sostituita dalla desinenza -a. Ecco qualche esempio:

    • Parla con me!
    • Scrivete il tema entro un'ora.
    • Dormi meno o arriverai tardi anche domani!

    Per le altre persone, tranne la 1° singolare, si fa ricorso al congiuntivo presente che in questo caso viene definito esortativo.

    • Sia libero di amare chi vuole!
    • Alzino la mano coloro che vogliono posticipare la riunione!
    • Puliamo prima che torni mamma!

    Forme irregolari

    Alcuni verbi formano la 2° persona singolare in modo irregolare, ecco quali sono

    Verbo Forma irregolare
    Andare Va'
    Dare Da'
    Dire Di'
    Fare Fa'
    Stare Sta'

    enlightenedCon l'imperativo non si usano mai i pronomi personali soggetto!

    Forma negativa

    La forma negativa si differenzia in base alla persona che usiamo:

    1. Per la 2° persona singolare: anteponendo "non" all'infinito del verbo

    • non attraversare la strada
    • non perdere le chiavi

    2. Per la 2° persona plurale: anteponendo "non" all'imperativo del verbo

    • non partite troppo tardi
    • non giocate per strada

    Imperativo con pronomi diretti o indiretti

    In italiano i pronomi diretti o indiretti sono:

    • mi
    • ti
    • lo
    • la
    • le
    • gli
    • ci
    • vi
    • li
    • le

    Questi con l'imperativo si usano unendoli al verbo con frasi affermative:

    • Ascoltalo!
    • Chiamali!

    e unendoli al verbo all'infinito nelle frasi negative:

    • Non guardarmi così!
    • Non credergli!

    enlightenedCon le forme irregolari che abbiamo visto poco più sopra, che hanno la 2° persona singolare di una unica sillaba, la prima consonante dei pronomi viene raddoppiata:

    • Dammi!
    • Dicci!

    Ma fa eccezione il pronome gli, che segue le normali regole.

    Quando si usa?

    L'imperativo viene usato in italiano in 3 situazioni:

    1. Per esprimere un'ordine

    Quando dobbiamo esprimere un ordine ricorriamo a questo modo e, per smorzare il tono che a volte può sembrare brusco, possiamo aggiungere delle forme di cortesia (per favore, per piacere, se non ti dispiace)

    • Butta subito quella lattina!
    • Stai zitto!
    • Apri la finestra, per favore

    2. Per esprimere un consiglio​ o un invito

    Per dare un consiglio a qualcuno o esprimere un invito si usa l'imperativo

    • Fa attenzione!
    • Prendi la prima traversa a sinistra
    • Fate silenzio, per favore

    3. Per imporre un divieto

    L'imperativo, infine, si presta quando è necessario porre un divieto

    • Non attraversate se non ci sono le striscie pedonali!
    • Non fare foto dentro il museo!

    Ora è arrivato il momento di provare qualche esercizio, corri ad allenarti! yes

    Esercizi

    Esercizi sull'imperativo italiano per stranieri (prima parte)

    Esercizi sull'imperativo italiano per stranieri (seconda parte)

    Esercizi sull'imperativo italiano per stranieri (terza parte)