• Grammatica italiana
    0%
  • 1 Gli articoli italiani [0/8]
  • 2 I nomi (o sostantivi) in italiano [0/20]
  • Esercizi sui nomi in italiano: nomi irregolari al plurale , nomi invariabili e nomi difettivi (Punteggio -/-)Gratuito
  • Esercizio sui nomi: rispondi correttamente! (Punteggio -/-)Gratuito
  • 2.1 I nomi propri e i nomi comuni [0/2]
  • 2.2 I nomi numerabili e i nomi non numerabili [0/2]
  • 2.3 I nomi individuali e i nomi collettivi [0/2]
  • 2.4 I nomi concreti e i nomi astratti [0/2]
  • 2.5 Il genere dei nomi [0/2]
  • 2.6 Il singolare e il plurale dei nomi [0/2]
  • 2.7 Le parole alterate [0/2]
  • 2.8 I nomi primitivi e derivati [0/2]
  • 2.9 Le parole composte [0/2]
  • 3 Gli aggettivi in italiano [0/13]
  • 4 I gradi dell'aggettivo [0/6]
  • 5 I pronomi in italiano [0/6]
  • 6 Le preposizioni italiane [0/13]
  • 7 Gli avverbi italiani [0/15]
  • 7.1 Avverbi di modo [0/3]
  • 7.2 Avverbi di tempo [0/2]
  • 7.3 Avverbi di frequenza [0/1]
  • 7.4 Avverbi di luogo [0/3]
  • 7.5 Avverbi di giudizio [0/1]
  • 7.6 Avverbi di quantità [0/2]
  • 7.7 Avverbi interrogativi [0/2]
  • 7.8 Locuzioni avverbiali [0/1]
  • 8 Modi e tempi verbali in italiano [0/44]
  • Esercizi sui modi verbali: sai riconoscerli? (Punteggio -/-)Gratuito
  • 8.1 Indicativo [0/21]
  • 8.1.1 Presente indicativo italiano [0/3]
  • 8.1.2 Passato prossimo italiano [0/3]
  • 8.1.3 Indicativo imperfetto italiano [0/3]
  • 8.1.4 Trapassato prossimo italiano [0/2]
  • 8.1.5 Passato remoto italiano [0/3]
  • 8.1.6 Trapassato remoto italiano [0/1]
  • 8.1.7 Futuro semplice italiano [0/3]
  • 8.1.8 Futuro anteriore italiano [0/3]
  • 8.2 Congiuntivo [0/8]
  • 8.3 Condizionale [0/4]
  • 8.4 Imperativo [0/3]
  • 8.5 Infinito [0/2]
  • 8.6 Participio [0/4]
  • 8.7 Gerundio [0/1]
  • 9 I verbi italiani [0/14]
  • 10 Le frasi in italiano [0/13]
  • 11 Periodo ipotetico [0/9]
  • 12 Discorso diretto e indiretto [0/3]
  • 13 La forma passiva [0/2]
  • 14 Forma impersonale [0/2]
  • 15 Le congiunzioni [0/2]
  • L'imperfetto congiuntivo è il primo tempo del passato che affronteremo, iniziamo subito e vediamo come formarlo!

    Come si forma il congiuntivo imperfetto?

    Per formarlo è necessario aggiungere le desinenze appropriate alla radice verbale. Nella tabella trovi alcuni verbi regolari

      Cant-are Cad-ere Dorm-ire
    Io Cant-assi Cad-essi Dorm-issi
    Tu Cant-assi Cad-essi Dorm-issi
    Lui/Lei Cant-asse Cad-esse Dorm-isse
    Noi Cant-assimo Cad-essimo Dorm-issimo
    Voi Cant-aste Cad-este Dorm-iste
    Loro Cant-assero Cad-essero Dorm-issero

    Purtroppo anche qui abbiamo molti verbi irregolari, eccone alcuni esempi

      F-are D-are St-are Tradurre D-ire
    Io Facessi Dessi Stessi Traducessi Dissi
    Tu Facessi Dessi Stessi Traducessi Dissi
    Lui/Lei Facesse Dessi Stesse Traducesse Disse
    Noi Facessimo Dessimo Stessimo Traducessimo Dicessimo
    Voi Faceste Deste Steste Traduceste Diceste
    Loro Facessero Dessero Stessero Traducessero Dissero

    Quando di usa?

    Il congiuntivo imperfetto, usato nelle frasi subordinate, indica:

    Studia questa lezione assieme a un insegnante

    Studiare per conto tuo può risultare inefficiente: nessuno ti sta guidando e non ricevi alcun feedback. Pertanto, chiedi aiuto a uno dei nostri insegnanti!

    Ottieni una lezione di prova gratuita!
    Mostra insegnanti

    1. Anteriorità

    se nella frase principale si trovano un condizionale presente o passato

    • Penserei che ti sbagliassi, ma ti conosco bene e so che non può essere così
    • Avrei creduto che tu mi dicessi la verità

    2. Contemporaneità

    se nella frase principale si trovano alcuni tempi dell'indicativo: imperfetto, passato prossimo, trapassato prossimo, passato remoto

    • Credeva che fossero amici, ma si sbagliava
    • Ho pensato che mi aiutassi e avevo ragione, ti voglio bene!
    • Avevano sperato che arrivassi in tempo, ma il treno ha avuto un ritardo
    • Immaginò che si trattasse di un errore

    Inoltre questo tempo si usa nel periodo ipotetico di secondo tipo

    Il periodo ipotetico del secondo tipo, detto anche della possibilità, indica una condizione non presente al momento in cui si parla, ma che potrebbe realizzarsi in futuro. In questa struttura, nella frase principale abbiamo il condizionale presente, mentre nella subordinata - tipicamente introdotta dalla parola "se" - il congiuntivo imperfetto. Vediamo qualche esempio per capire meglio:

    • Se vincessi alla lotteria, smetterei di lavorare
    • Se guardasse meno televisione, Francesco studierebbe di più
    • Uscirei se non piovesse così tanto

    Prova i nostri esercizi e controlla i tuoi progressi yes