• Grammatica italiana
    0%
  • 1 Gli articoli italiani [0/8]
  • 2 I nomi (o sostantivi) in italiano [0/20]
  • Esercizi sui nomi in italiano: nomi irregolari al plurale , nomi invariabili e nomi difettivi (Punteggio -/-)
  • Esercizio sui nomi: rispondi correttamente! (Punteggio -/-)
  • 2.1 I nomi propri e i nomi comuni [0/2]
  • 2.2 I nomi numerabili e i nomi non numerabili [0/2]
  • 2.3 I nomi individuali e i nomi collettivi [0/2]
  • 2.4 I nomi concreti e i nomi astratti [0/2]
  • 2.5 Il genere dei nomi [0/2]
  • 2.6 Il singolare e il plurale dei nomi [0/2]
  • 2.7 Le parole alterate [0/2]
  • 2.8 I nomi primitivi e derivati [0/2]
  • 2.9 Le parole composte [0/2]
  • 3 Gli aggettivi in italiano [0/13]
  • 4 I gradi dell'aggettivo [0/6]
  • 5 I pronomi in italiano [0/6]
  • 6 Le preposizioni italiane [0/13]
  • 7 Gli avverbi italiani [0/15]
  • 7.1 Avverbi di modo [0/3]
  • 7.2 Avverbi di tempo [0/2]
  • 7.3 Avverbi di frequenza [0/1]
  • 7.4 Avverbi di luogo [0/3]
  • 7.5 Avverbi di giudizio [0/1]
  • 7.6 Avverbi di quantità [0/2]
  • 7.7 Avverbi interrogativi [0/2]
  • 7.8 Locuzioni avverbiali [0/1]
  • 8 Modi e tempi verbali in italiano [0/44]
  • Esercizi sui modi verbali: sai riconoscerli? (Punteggio -/-)
  • 8.1 Indicativo [0/21]
  • 8.1.1 Presente indicativo italiano [0/3]
  • 8.1.2 Passato prossimo italiano [0/3]
  • 8.1.3 Indicativo imperfetto italiano [0/3]
  • 8.1.4 Trapassato prossimo italiano [0/2]
  • 8.1.5 Passato remoto italiano [0/3]
  • 8.1.6 Trapassato remoto italiano [0/1]
  • 8.1.7 Futuro semplice italiano [0/3]
  • 8.1.8 Futuro anteriore italiano [0/3]
  • 8.2 Congiuntivo [0/8]
  • 8.3 Condizionale [0/4]
  • 8.4 Imperativo [0/3]
  • 8.5 Infinito [0/2]
  • 8.6 Participio [0/4]
  • 8.7 Gerundio [0/1]
  • 9 I verbi italiani [0/14]
  • 10 Le frasi in italiano [0/13]
  • 11 Periodo ipotetico [0/9]
  • 12 Discorso diretto e indiretto [0/3]
  • 13 La forma passiva [0/2]
  • 14 Forma impersonale [0/2]
  • 15 Le congiunzioni [0/2]
  • Periodo ipotetico

    In questa lezione analizzeremo il periodo ipotetico in italiano. Come si forma e i diversi tipi di periodo ipotetico presenti. Questi sono tre:

    Che cosa significa periodo ipotetico?

    Il periodo ipotetico o proposizione condizionale è una proposizione subordinata usata per indicare l'ipotesi, da cui si determina l'avverarsi o meno da quello che è affermato nella proposizione reggente.

    Il periodo è formato dalla protasi (cioè la condizione) e dall'apodosi (la conseguenza dell'avverarsi o meno della condizione).

    L'ordine delle due parti è di solito PROTASI seguita da APODOSI (separati da una virgola), ma è possibile invertirle ma in questo modo la virgola viene ommessa.

    Esempio periodo ipotetico:                                                                                      

    PROTASI (proposizione sub.condizionale)  


    APODOSI (proposizione reggente)

    Se vincerò la lotteria,    andremo tutti alle Hawaii

    Come si forma il periodo ipotetico in italiano?

    Queste proposizioni si suddividono in 3 categorie e ognuna con un diverso grado di probabilità:

      Descrizione Forma
    1° Tipo Ipotesi reale  

    Protasi: Indicativo 

    Apodosi: In tutti i modi

    2° Tipo Ipotesi possibile 

    Protasi: Congiuntivo imperfetto

    Apodosi: Condizionale

    3° Tipo  Ipotesi irreale 

    Protasi: Congiuntivo imperfetto o trapassato

    Apodosi: Condizionale presente o passato

    Periodo ipotetico primo tipo

    Il periodo ipotetico di primo tipo è anche detto periodo ipotetico della realtà.

    Viene utilizzato per esprimere un'ipotesi reale, una situazione probabile nel presente o nel vicino futuro.

    Analizziamo la formazione del periodo ipotetico di primo tipo:

      Forma Esempi
     1   Se + presente indicativo + presente indicativo

    Se non hai chiamato, chiamo io

     2  Se + presente indicativo + futuro semplice

    Se mangi le verdure, ti sentirai meglio

    3 Se + futuro semplice + futuro semplice

    Se romperai la promessa, non ti parlerò più

    4 Se + presente indicativo + imperativo

    Se esci, lasciami le chiavi

    Esempi:

    • Se parli piano, puoi sentire il discorso.
    • Se sarai paziente, ti aiuterò con il compito.
    • Se giochi a scacchi, puoi allenare la mente.

    Periodo ipotetico secondo tipo

    Il periodo di secondo tipo è detto anche periodo ipotetico della possibilità.

    Viene utilizzato per esprimere un’ipotesi possibile, qualcosa che può sia accadere o non accadere, quindi non è sicura.

    Vediamo come si forma:

    enlightened Congiuntivo imperfetto + Condizionale presente

    Protasi: congiuntivo imperfetto

    Apodosi: condizionale presente o all’imperativo

    Esempi:

    • Se avessi le ferie, andrei alle Maldive.
    • Se facesse caldo, andrei a nuotare.
    • Se avessi del tempo libero, potrei praticare uno sport.

    Periodo ipotetico terzo tipo

    Il periodo ipotetico di terzo tipo è anche detto periodo ipotetico dell’irrealtà.

    Viene utilizzato per esprimere un'ipotesi impossibile, non realizzabile nel passato.

    Vediamo come si forma:

    enlightenedCongiuntivo trapassato + condizionale passato

    Protasi: Congiuntivo trapassato

    Apodosi: Condizionale passato

    Esempi:

    • Se fossi stato un cantante, avrei girato tutto il mondo.
    • Se avessi visto Mozart, sarei rimasta senza parole.
    • Se tu fossi uno stregone, potresti fare degli incantesimi.

    Periodo ipotetico misto

    Passiamo ora al periodo ipotetico misto; Viene utilizzato per esprimere un’ipotesi al passato che però ha conseguenze sul presente.

    Vediamo la sua formazione:

    enlightened Congiuntivo trapassato + condizionale presente

    Esempi:

    • Se avessi studiato medicina, ora sarei un dottore!
    • Se avesse vinto la gara, oggi avrebbe una medaglia d'oro.
    • Se si fosse pentito, ora non sarebbe ridotto così.

    Subordinate esplicite e implicite

    Le proposizioni condizionali si dividono in esplicite e implicite:

      Descrizione Modi verbali usati
    Forma esplicita 

    Sono introdotte dalle congiunzioni e locuzioni quali:

    se, purché, qualora, ove, a condizione che, a patto che, seppure, quando, nel caso che, nell'eventualità in cui ecc. 

    Modi verbali usati: l'indicativo e congiuntivo
    Forma implicita Modo infinito introdotto da a Modi verbali usati: gerundio, al participio passato o all’infinito

    Esempi forma esplicita:

    • Potresti andare al parco purché non sia piovuto.
    • Le piante appassiscono se non vengono annaffiate.

    Esempi forma implicita:

    • A viaggiare da soli, non c'è divertimento.
    • Viaggiando in moto senza casco, si rischiano pericoli e sanzioni.

    enlightenedDi solito nel parlato e scritto informale è abituale usare nelle proposizioni condizionali di 3° tipo l'indicativo ➔imperfetto

    Esempio:

    • Se me lo diceva, non sarei partita.
    • Se me lo dicevi, non andavo.

    enlightenedRICORDA: È sbagliato l'uso del condizionale nella protasi e l'uso del congiuntivo nell'apodosi.

    È di uso comune nella lingua parlata l'uso di altre forme, oltre il periodo ipotetico, per esprimere il condizionale.

    Vediamo come:

    Descrizione Esempio
    La coordinazione copulativa​   Bevi l'acqua e ti sentirai meglio
    La collocazione di due frasi indipendenti e di cui la prima è interrogativa  Volete dell'acqua? Vado subito a procurarne

    Lezioni successive

    1 Periodo ipotetico primo tipo Lezione sul periodo ipotetico italiano
    2 Periodo ipotetico secondo tipo Lezione sul periodo ipotetico secondo tipo
    3 Periodo ipotetico terzo tipo Lezione sul periodo ipotetico terzo tipo