• Grammatica italiana
    0%
  • 1 Gli articoli italiani [0/8]
  • 2 I nomi (o sostantivi) in italiano [0/20]
  • Esercizi sui nomi in italiano: nomi irregolari al plurale , nomi invariabili e nomi difettivi (Punteggio -/-)
  • Esercizio sui nomi: rispondi correttamente! (Punteggio -/-)
  • 2.1 I nomi propri e i nomi comuni [0/2]
  • 2.2 I nomi numerabili e i nomi non numerabili [0/2]
  • 2.3 I nomi individuali e i nomi collettivi [0/2]
  • 2.4 I nomi concreti e i nomi astratti [0/2]
  • 2.5 Il genere dei nomi [0/2]
  • 2.6 Il singolare e il plurale dei nomi [0/2]
  • 2.7 Le parole alterate [0/2]
  • 2.8 I nomi primitivi e derivati [0/2]
  • 2.9 Le parole composte [0/2]
  • 3 Gli aggettivi in italiano [0/13]
  • 4 I gradi dell'aggettivo [0/6]
  • 5 I pronomi in italiano [0/6]
  • 6 Le preposizioni italiane [0/13]
  • 7 Gli avverbi italiani [0/15]
  • 7.1 Avverbi di modo [0/3]
  • 7.2 Avverbi di tempo [0/2]
  • 7.3 Avverbi di frequenza [0/1]
  • 7.4 Avverbi di luogo [0/3]
  • 7.5 Avverbi di giudizio [0/1]
  • 7.6 Avverbi di quantità [0/2]
  • 7.7 Avverbi interrogativi [0/2]
  • 7.8 Locuzioni avverbiali [0/1]
  • 8 Modi e tempi verbali in italiano [0/44]
  • Esercizi sui modi verbali: sai riconoscerli? (Punteggio -/-)
  • 8.1 Indicativo [0/21]
  • 8.1.1 Presente indicativo italiano [0/3]
  • 8.1.2 Passato prossimo italiano [0/3]
  • 8.1.3 Indicativo imperfetto italiano [0/3]
  • 8.1.4 Trapassato prossimo italiano [0/2]
  • 8.1.5 Passato remoto italiano [0/3]
  • 8.1.6 Trapassato remoto italiano [0/1]
  • 8.1.7 Futuro semplice italiano [0/3]
  • 8.1.8 Futuro anteriore italiano [0/3]
  • 8.2 Congiuntivo [0/8]
  • 8.3 Condizionale [0/4]
  • 8.4 Imperativo [0/3]
  • 8.5 Infinito [0/2]
  • 8.6 Participio [0/4]
  • 8.7 Gerundio [0/1]
  • 9 I verbi italiani [0/14]
  • 10 Le frasi in italiano [0/13]
  • 11 Periodo ipotetico [0/9]
  • 12 Discorso diretto e indiretto [0/3]
  • 13 La forma passiva [0/2]
  • 14 Forma impersonale [0/2]
  • 15 Le congiunzioni [0/2]
  • Il genere dei nomi

    In italiano i nomi presentano un genere, ovvero possono avere una forma maschile o femminile. Normalmente c'è una corrispondenza tra genere naturale e genere grammaticale, ma vediamo meglio come riconoscere i nomi maschili da quelli femminili.

    Nomi maschili in italiano

    Desinenza

    Il primo modo per capire se un nome è maschile è guardare la desinenza, normalmente questa è "-o" o una consonante (per lo più si tratta di parole straniere):

    • il libro
    • il computer
    • il biscotto
    • lo sport

    Eccezioni: la mano, la radio.

    Significato

    Normalmente sono maschili i nomi di:

    1. Alberi:

    • il pino
    • il melo
    • l'arancio

    Eccezioni: la palma, la quercia, la betulla

    2. Mesi e giorni della settimana:

    • Gennaio
    • Settembre
    • il Sabato

    Eccezione: la Domenica

    3. Metalli ed elementi chimici:

    • l'oro
    • l'argento
    • il titanio

    4. Monti, fiumi, mari, laghi:

    • il Monte Bianco
    • il Po
    • il Tamigi
    • il Garda

    Eccezioni: le Alpi, le Dolomiti, la Senna

    Eccezioni di nomi maschili

    Eccezioni: nomi maschili in -a
    Il papa
    L'acrobata
    L'astronauta
    Il collega
    L'eremita
    Il geometra
    Il clima
    Il diploma
    Il dramma
    L'enigma
    Il pianeta
    Il pigiama
    Il poema
    Lo schema
    Il tema
    Il koala
    Il lama
    Il puma
    Il panda
    Il capolinea
    Il cruciverba
    Il dopoguerra
    Lo scioglilingua
    Il guardaroba

    Nomi femminili

    Desinenza

    Se i nomi finiscono in "-a", "-i" e "-tù" o "-tà" di norma sono femminili:

    • la maglietta
    • la mela
    • la crisi
    • la tesi
    • la virtù
    • la bontà

    Eccezioni: il brindisi, il bisturi, il bikini, il tutù, il taffetà

    Significato

    Sono femminili i nomi di:

    1. Frutta:

    • la pera
    • la susina
    • l'anguria

    Eccezioni: il melone, il melograno, il kiwi

    2. Scienze e materie di studio:

    • l'antropologia
    • la linguistica
    • la chimica
    • la filosofia

    Eccezione: il diritto

    3. Continenti, stati, isole, città:

    • l'Europa
    • l'America
    • l'Italia
    • la Russia
    • la Sardegna

    Eccezioni: il Belgio, il Brasile, il Madagascar

    Eccezioni di nomi femminili

    Eccezioni: nomi femminili in -o
    La flebo
    La foto
    La metro
    La moto
    La dinamo
    L'eco
    La libido
    La biro
    La sdraio
    La pallacanestro
    La pallanuoto
    La mano
    La polo
    La radio

    Nomi che hanno significati diversi a seconda che siano femminili o maschili

    Maschile Femminile
    Il modo La moda
    Il tavolo La tavola
    Il buco La buca
    Il porto La porta
    Il botto La botta
    Il gambo La gamba
    Il tappo La tappa
    Il manico La manica
    Il busto La busta
    Il foglio La foglia

    Come formare il femminile da un nome maschile

    1. Nomi in -o

    I nomi maschili che finiscono in -o formano il femminile sostituendo la desinenza -a:

    • Zio → Zia
    • Vicino → Vicina
    • Gatto → Gatta

    2. Nomi in -a

    I nomi maschili che finiscono in -a aggiungono la desinenza -essa:

    • Duca → Duchessa
    • Poeta → Poetessa

    3. Nomi in -e

    I nomi maschili in -e formano il femminile con la desinenza -a o -essa:

    • Signore → Signora
    • Barone → Baronessa
    • Dottore → Dottoressa
    • Leone → Leonessa
    • Presidente → Presidentessa

    4. Nomi in -tore

    I nomi maschili che terminano in -tore formano il femminile con il suffisso -trice:

    • Scrittore → Scrittrice
    • Attore → Attrice
    • Imprenditore → Imprenditrice

    5. Nomi con diversa radice

    Esistono nomi maschili che presentano una forma femminile con una radice diversa:

    • Padre → Madre
    • Marito → Moglie
    • Fratello → Sorella
    • Fuco → Ape
    • Maiale → Scrofa

    6. Nomi di animale

    Alcuni nomi di animali hanno una sola forma e per distinguere il genere bisogna aggiungere "maschio" o "femmina":

    • Zebra maschio / Zebra femmina
    • Giraffa maschio / Giraffa femmina
    • Pantera maschio / Pantera femmina

    7. Nomi invariabili

    In italiano alcuni nomi hanno la stessa forma per il femminile e per il maschile, si distinguono sono per l'articolo o per l'aggettivo:

    • Cantante
    • Artista
    • Insegnante
    • Dirigente
    • Nipote
    • Parente

    Prova subito i nostri esercizi!

    Esercizi

    Esercizi sui nomi in italiano: da un genere all'altro e viceversa

    Esercizi sui nomi in italiano: che genere è questa parola?