• Grammatica italiana
    0%
  • 1 Gli articoli italiani [0/8]
  • 2 I nomi (o sostantivi) in italiano [0/20]
  • Esercizi sui nomi in italiano: nomi irregolari al plurale , nomi invariabili e nomi difettivi (Punteggio -/-)Gratuito
  • Esercizio sui nomi: rispondi correttamente! (Punteggio -/-)Gratuito
  • 2.1 I nomi propri e i nomi comuni [0/2]
  • 2.2 I nomi numerabili e i nomi non numerabili [0/2]
  • 2.3 I nomi individuali e i nomi collettivi [0/2]
  • 2.4 I nomi concreti e i nomi astratti [0/2]
  • 2.5 Il genere dei nomi [0/2]
  • 2.6 Il singolare e il plurale dei nomi [0/2]
  • 2.7 Le parole alterate [0/2]
  • 2.8 I nomi primitivi e derivati [0/2]
  • 2.9 Le parole composte [0/2]
  • 3 Gli aggettivi in italiano [0/13]
  • 4 I gradi dell'aggettivo [0/6]
  • 5 I pronomi in italiano [0/6]
  • 6 Le preposizioni italiane [0/13]
  • 7 Gli avverbi italiani [0/15]
  • 7.1 Avverbi di modo [0/3]
  • 7.2 Avverbi di tempo [0/2]
  • 7.3 Avverbi di frequenza [0/1]
  • 7.4 Avverbi di luogo [0/3]
  • 7.5 Avverbi di giudizio [0/1]
  • 7.6 Avverbi di quantità [0/2]
  • 7.7 Avverbi interrogativi [0/2]
  • 7.8 Locuzioni avverbiali [0/1]
  • 8 Modi e tempi verbali in italiano [0/44]
  • Esercizi sui modi verbali: sai riconoscerli? (Punteggio -/-)Gratuito
  • 8.1 Indicativo [0/21]
  • 8.1.1 Presente indicativo italiano [0/3]
  • 8.1.2 Passato prossimo italiano [0/3]
  • 8.1.3 Indicativo imperfetto italiano [0/3]
  • 8.1.4 Trapassato prossimo italiano [0/2]
  • 8.1.5 Passato remoto italiano [0/3]
  • 8.1.6 Trapassato remoto italiano [0/1]
  • 8.1.7 Futuro semplice italiano [0/3]
  • 8.1.8 Futuro anteriore italiano [0/3]
  • 8.2 Congiuntivo [0/8]
  • 8.3 Condizionale [0/4]
  • 8.4 Imperativo [0/3]
  • 8.5 Infinito [0/2]
  • 8.6 Participio [0/4]
  • 8.7 Gerundio [0/1]
  • 9 I verbi italiani [0/14]
  • 10 Le frasi in italiano [0/13]
  • 11 Periodo ipotetico [0/9]
  • 12 Discorso diretto e indiretto [0/3]
  • 13 La forma passiva [0/2]
  • 14 Forma impersonale [0/2]
  • 15 Le congiunzioni [0/2]
  • Il trapassato è l'ultimo tempo del passato del modo congiuntivo, vediamo insieme come si forma e quando si usa, oltre ad alcuni verbi irregolari che si incontrano frequentemente nella lingua italiana.

    Come si forma il congiuntivo trapassato

    Per formare questo tempo abbiamo bisogno dell'imperfetto congiuntivo del verbo avere o essere e del participio passato del verbo che vogliamo coniugare. Vediamo come si comportano i verbi regolari.

    enlightenedRicorda che il participio passato va concordato in genere e numero quando è usato con il verbo essere!

      Cant-are Tem-ere Ven-ire
    Io Avessi cant-ato Avessi tem-uto Fossi ven-uto/a
    Tu Avessi cant-ato Avessi tem-uto Fossi ven-uto/a
    Lui/Lei Avesse cant-ato Avesse tem-uto Fosse ven-uto/a
    Noi Avessimo cant-ato Avessimo tem-uto Fossimo ven-uti/e
    Voi Aveste cant-ato Aveste tem-uto Foste ven-uti/e
    Loro Avessero cant-ato Avessero tem-uto Fossero ven-uti/e

    In questo caso, come abbiamo già visto per il congiuntivo passato, troviamo dei participi passati irregolari e nella seguente tabella ne trovi alcuni:

    Verbo Participio passato
    Rimanere Rimasto
    Discutere Discusso
    Prendere Preso
    Porgere Porto
    Vincere Vinto

    Quando si usa?

    Studia questa lezione assieme a un insegnante

    Studiare per conto tuo può risultare inefficiente: nessuno ti sta guidando e non ricevi alcun feedback. Pertanto, chiedi aiuto a uno dei nostri insegnanti!

    Ottieni una lezione di prova gratuita!
    Mostra insegnanti

    Quando si trova nelle frasi subordinate, il congiuntivo trapassato indica anteriorità

    se nella frase principale abbiamo: imperfetto indicativo, passato prossimo, trapassato prossimo, condizionale presente e passato

    • Credevo che avessi comprato il pane, ma non l'ho trovato nella dispensa
    • Simone ha immaginato che Lucrezia fosse uscita perché non era in camera sua
    • Maurizio aveva pensato che avessimo prenotato noi al ristorante, ma non era così
    • Sembrerebbe che tu avessi già visto questo film, anticipi ogni battuta!
    • Avrei detto che Alessandro si fosse fidanzato, però mi ha detto che non frequenta nessuno al momento

    Il congiuntivo trapassato italiano è anche usato nel periodo ipotetico del terzo tipo

    Il periodo ipotetico di terzo tipo, detto anche dell'irrealtà esprime un evento che avrebbe potuto verificarsi, ma che non è accaduto. Nella frase principale troviamo il condizionale passato, mentre nella subordinata - tipicamente introdotta dalla parola "se" - abbiamo il congiuntivo trapassato. Vediamo qualche esempio per capire meglio:

    • Se avessi saputo che saresti venuta, avrei dato una sistemata alla casa ( = non l'ho saputo e non ho ordinato la casa)
    • Greta avrebbe comprato più pizza, se avesse saputo che sarebbe venuto anche Adriano
    • Se Ilaria non si fosse dimessa, non avrebbe mai avuto l'opportunità di vivere all'estero

    Abbiamo visto tutti i tempi del congiuntivo, perché non provi i nostri esercizi per vedere quanto hai imparato?